Il Chelsea tra risultati negativi e problemi contrattuali

Il periodo difficile del Chelsea sembra non essere ancora finito. Le due vittorie consecutive contro Burnley e Fulham – e il successivo pareggio con l’Arsenal – avevano dato l’impressione che i Blues avessero davvero trovato il giusto equilibrio in campo, ma la sconfitta contro il Brentford ha minato questa idea.

Anche per quanto riguarda le questioni di mercato, non ci sono molte certezze sul futuro di alcuni giocatori, con situazioni ancora in evoluzione.

Come Ian Maatsen, ad esempio. Nonostante il Chelsea abbia preso contatti per il prolungamento del suo contratto in scadenza nel 2024, il giocatore olandese – alla fine – potrebbe non rinnovare. Ecco perché le possibilità di un suo possibile trasferimento a gennaio stanno lentamente aumentando, considerando che i Blues non vorrebbero perderlo come free agent a fine stagione. Il Burnley ha provato a ingaggiarlo la scorsa estate e altri club inglesi e italiani continuano a monitorare la sua situazione.

Una situazione in corso è anche quella di Conor Gallagher. Il Chelsea vuole continuare con il centrocampista inglese, che – da parte sua – è aperto a valutare una proposta di rinnovo del contratto. Nelle prossime settimane i Blues hanno intenzione di iniziare i colloqui con Gallagher per discutere di tutto.

Ma questo non esclude che alcuni club possano fare passi concreti nella prossima finestra di trasferimento invernale. Tottenham e Newcastle – con i Magpies che hanno anche Kalvin Phillips, del Manchester City, nella loro lista di centrocampisti – sono tra gli interessati a Gallagher.

Rispondi

Facebook
Twitter
Instagram
%d